Attività consiliare

La mia attività consiliare a Gennaio

RELAZIONE ATTIVITA’ POLITCA –ISTITUZIONALE GENNAIO 2021

Vi riporto anche questo mese l’attività politica in qualità di portavoce del Gruppo Consiliare Lega Salvini   Premier, nel rispetto dei principi di trasparenza e di partecipazione, resa possibile grazie soprattutto alle vostre delle denunce, segnalazioni, e richieste inviate alle mie pagine social e alle mail: igor.gelarda@comune.palermo.it e legasalvinipremier@comune.palermo.it.

Numerose Interrogazioni depositate al Consiglio Comunale

  • La prima riguarda la nuova circolare sulla refezione scolastica, per la quale ho chiesto al Sindaco di conoscere le motivazioni che hanno portato ad elaborare poco prima delle vacanze natalizie, una circolare limitativa, ostacolando così le famiglie palermitane che devono affrontare altri problemi causati dalla pandemia, tra cui quelli economici, senza valutarne le conseguenze e se intende far integrare la circolare, con una proroga affinché le famiglie con ISEE scaduto, possano godere delle agevolazioni tariffarie, il tempo necessario per la riapertura dei CAF, per la nuova dichiarazione ISEE.
  • La seconda riguarda ambienti scolastici inidonei a causa della presenza di muffa nelle pareti delle aule, e del mancato riscaldamento nella scuola “Francesco Riso”. Per questo ho chiesto al Sindaco come intende intervenire affinché vengano presi urgentissimi provvedimenti per risolvere le problematiche esposte e come intende tutelare il diritto alla salute dei bambini così piccoli, che necessitano di particolare protezione.
  • La terza è dedicata alla mancata messa in sicurezza degli edifici pericolanti in Vicolo Nuovo, per la quale ho chiesto al Sindaco come intende intervenire affinché vengano presi urgentissimi provvedimenti per la loro immediata messa in sicurezza.

Altre due interrogazioni riguardano la continua emergenza del cimitero di Santa Maria dei Rotoli

  • In particolare la prima, si riferisce ai costi sostenuti da questa Amministrazione per l’acquisto di loculi ipogei, per la quale ho chiesto nello specifico al Sindaco di conoscere perché sono stati acquistati più loculi ipogei di quelli previsti dal progetto, quanto è stato il costo totale affrontato dall’amministrazione comunale per questi loculi ipogei, perché quelli ubicati lungo i viali, stante l’emergenza cimiteriale non sono stati ancora messi al loro posto in modo da potere accogliere altre 100 salme. Inoltre, per i loculi ipogei in eccesso, ho chiesto se è possibile sostituirli con altri manufatti di pari importo, con ad esempio loculi prefabbricati sopratterra
  • La seconda riguarda l’area ex “Edil pomice” limitrofa al cimitero Santa Maria dei Rotoli, per la quale ho chiesto al Sindaco di conoscere la documentazione relativa all’affidamento di quest’area confiscata alla mafia, di sapere in particolare a chi e quando è stata affidata, le motivazioni che hanno portato all’affidamento della stessa e la documentazione del rispettivo affidamento. Inoltre ho chiesto di conoscere l’estensione totale dell’area e  se nel PRG è stata destinata ad area cimiteriale.
  • Infine, ho inviato un sollecito sul mancato riscontro all’interrogazione n. 176 relativa alla salma di B. deceduta il 9 aprile 2020, ancora in attesa di essere tumulata presso il cimitero di Santa Maria dei Rotoli, per la quale ho chiesto come mai il Sindaco ancora oggi non ha ancora risposto a questa interrogazione e se intende provvedere con urgenza affinché la salma della defunta possa essere tumulata.

Richieste Accesso Atti

  • Ho chiesto al Capo Area del Settore Risorse Immobiliari e al Capo Area del Settore Pianificazione Urbanistica di avere copia degli atti relativi all’affidamento della zona limitrofa al cimitero dei Rotoli, area ex “Edil pomice” confiscata alla mafia, con particolare riferimento a chi e quando è stata affidata, le motivazioni che hanno portato all’affidamento della stessa.
  • Ho chiesto inoltre al Settore Risorse Immobiliari, copia dell’elenco aggiornato degli immobili confiscati alla criminalità organizzata di proprietà del Comune di Palermo.

Proposte ODG depositate all’Ufficio Autonomo Al Consiglio Comunale

  • La prima riguarda la richiesta di azioni urgenti di tutela e prevenzione del disagio minorile e la dotazione dell’Ufficio Garante Regionale siciliano per l’infanzia e l’adolescenza, ai seguito dei gravi fatti di cronaca in cui è stata coinvolta una bambina di Palermo di 10 anni, finita in coma irreversibile dopo aver partecipato alla “Blackout challenge”, una prova di soffocamento estremo filmata e poi pubblicata su Tik Tok, che  ha toccato da vicino la nostra realtà territoriale, già colpita duramente dalle molteplici forme di disagio e problematiche minorili.

Per questo ho proposto di intervenire con urgenza sul tema della sicurezza dei bambini e degli adolescenti sul web, sul cyber bullismo, sullo studio e analisi di come le varie piattaforme social utilizzate dai minori, possono divenire luoghi pericolosi, senza la giusta tutela degli adulti, prima che calano nuovamente i riflettori. Oltre a far sì che la Regione Siciliana  metta il Garante dell’Infanzia nelle condizioni  di avere al più presto una struttura organizzativa, con un ufficio coadiuvato da personale specializzato per affrontare questioni gravi ed emergenziali come queste, che richiedono un intervento di tutela e di prevenzione anche riguardo all’utilizzo sempre più frequente delle piattaforme social da parte dei bambini, che ormai isolati maggiormente, a causa  della pandemia, si espongono a rischio psicologico e fisico, come nel caso del fenomeno pericoloso della Blackout challenge, fino a causarne la morte, come successo in più occasioni https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3643654069058148/.

  • La seconda riguarda le azioni a sostegno e tutela degli agenti di polizia penitenziaria di Palermo, per i quali ho chiesto al Sindaco e alla Giunta Comunale di impegnare la Regione Siciliana e l’Asp di Palermo affinché venga strutturato uno spazio adeguato, composto da medici e da psicologi per tutelare e promuovere la salute di tutti i dipendenti dell’Amministrazione Penitenziaria e ad individuare tutte quelle azioni per il miglioramento delle loro condizioni di lavoro, offrendo anche quel supporto necessario a chi svolge un lavoro in prima linea a rischio di forte stress emotivo.

Alla luce delle continue aggressioni che gli uomini e le donne della polizia penitenziaria stanno subendo a Palermo, come Lega riteniamo opportuno che il consiglio comunale prenda una posizione ferma e chiara anche a favore dei diritti di Uomini e Donne della polizia penitenziaria.

Per un approfondimento https://www.siciliaogginotizie.it/2021/01/23/gelarda-lega-si-a-garante-detenuti-palermo-ma-piu-tutele-per-poliziotti-penitenziari/.

Emergenza Cimiteri

A questo proposito oltre alle interrogazioni consiliari che vi ho elencato prima, ho chiesto all’Ufficio di Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Palermo, indirizzato anche per conoscenza all’Assessore Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, se ha autorizzato le tensiostrutture che ospitano le salme accatastate all’interno del cimitero dei Rotoli e in caso affermativo per quanto tempo tale autorizzazione è stata concessa.

La nuova tensostruttura montata negli spazi esterni del cimitero di Santa Maria dei Rotoli di Palermo si riempirà in meno di un mese e potrà ospitare altre 200 bare circa. Inoltre, 660 circa sono le bare in attesa di sepoltura, accatastate una sopra l’altra, alcune delle quali collocate anche in stanze prima destinate a uffici amministrativi.

I progetti di ampliamento, la realizzazione di un nuovo cimitero e del nuovo forno crematorio sono fermi al palo e non si riesce a superare questa fase di emergenza che è ormai diventata annosa.

Il nuovo cimitero è ancora in fase ideativa e comunque sarà molto piccolo e insufficiente per la città, il vecchio forno crematorio è bloccato e per il nuovo forno ci vogliono almeno altri due anni. Mentre una vasta area che permetterebbe la locazione di un altro migliaio di salme, è ancora sotto vincolo e ci vorranno alcuni mesi per sbloccarlo e parecchi lavori, mentre l’accordo con gli altri cimiteri privati della città non prende forma.

E in tutto questo il Sindaco che fa? ha chiesto un prelievo di emergenza dal fondo di riserva di 800mila euro, per 400 loculi prefabbricati, con il rischio reale che a fine anno le salme a deposito potrebbero arrivare fino a 4.000 con un cimitero che diventerà pieno di altre tensostrutture della vergogna.

Ed è per questa ragione, come gruppo Lega che abbiamo chiesto alla soprintendenza se tali tendoni, proprio perché il cimitero rischia di diventarne pieno, siano stati autorizzati visto che quello dei Rotoli è un cimitero monumentale sotto vincolo della soprintendenza, apprendendo che non vi è mai stata fatta alcuna autorizzazione.

A tutto questo si aggiunge che il cimitero dei Rotoli non è fornito di impianto fognario, con la conseguenza che il nuovo forno sarà collegato ad una fossa Imhoff, con un costo ulteriore sia di realizzazione e di digestione, e su questo il Sindaco Orlando continua a tacere.

Come gruppo Lega abbiamo chiesto una relazione scritta per conoscere a chi siano imputabili le ragioni di questo ritardo che pagano i cittadini e le salme accatastate. E sapere se ci sia stato un danno erariale o peggio se si siano commesse delle mancanze penalmente rilevanti, mentre nel frattempo le bare a deposito aumentano e il vecchio forno crematorio continua a non funzionare.

Concludendo, il sindaco Orlando, convocato in consiglio comunale per relazionare sull’emergenza del cimitero dei Rotoli, aveva lasciato intendere la possibilità di recuperare  fino a 5 mila posti per le sepolture, ma così non è stato. Il mio intervento in diretta in Consiglio comunale sulla relazione del sindaco, per chi se lo fosse perso https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/3599161410137710.

Nel frattempo è intervenuta anche l’Asp a sanzionare il Comune per la disastrosa situazione di grave carenza igienico sanitaria, che ha riscontrato   al cimitero dei Rotoli.

Ecco nel dettaglio una rassegna stampa composta da video e articoli, relativi alle mie denunce e riflessioni fatte anche questo mese su questa vergognosa vicenda.  Vi servirà a capire meglio la gravità della situazione e l’incapacità di questo Sindaco a risolvere il problema, iniziate dalla mia video diretta: https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/731148434498963, e a seguire tutti gli articoli di stampa https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3634402293316659/3634402193316669/, https://www.ilmoderatore.it/cimitero-gelarda-lega-sanzioni-asp-e-fallimento-accordo-cimitero-di-santorsola-orlando-ormai-in-un-vicolo-cieco/, https://www.ilmoderatore.it/cimitero-gelarda-lega-sanzioni-asp-e-fallimento-accordo-cimitero-di-santorsola-orlando-ormai-in-un-vicolo-cieco/https://www.ilsicilia.it/la-vergogna-dei-cimiteri-a-palermo-gelarda-rischiamo-quota-4-000-salme-a-fine-anno-video/, https://www.lasicilia.it/news/palermo/387353/palermo-700-bare-in-tensostruttura-nell-attesa-della-sepoltura.html, https://www.giornalecittadinopress.it/cimitero-dei-rotoli-ce-la-nuova-tensostruttura-per-le-bare-ma-e-vuota/tensostruttura-cimitero-dei-rotoli-ph-igor-gelarda/,https://palermo.repubblica.it/cronaca/2021/01/20/news/palermo_emergenza_sepolture_ai_rotoli_montata_una_nuova_tensostruttura_per_le_bare-283457724/, https://palermo.meridionews.it/articolo/91558/emergenza-cimiteri-polemica-di-congilieri-lega-attingere-al-fondo-di-riserva-e-misura-tardiva/, https://www.thesocialpost.it/2021/01/22/palermo-cimiteri-700-bare-attesa-sepoltura/, https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=30338,  https://www.corriere.it/cronache/21_gennaio_12/palermo-cimitero-esplode-bare-660-attesa-sepoltura-scoppia-polemica-f6597bc0-54f5-11eb-89b9-d85a626b049f.shtml, https://www.palermomania.it/news/comunicati-eventi/cimiteri-gelarda-nuovo-forno-crematorio-persi-anni-inutilmente-115696.html, https://palermo.meridionews.it/articolo/91413/la-storia-infinita-del-nuovo-forno-crematorio-ai-rotoli-gelarda-serviranno-almeno-altri-tre-o-quattro-anni/.

Area Scuola

Ho chiesto al Sindaco di conoscere, alla luce degli ultimi screening effettuati dall’Azienda Sanitaria Provinciale, i dati aggiornati sul numero dei contagi da covid 19 all’interno delle scuole, con particolare riferimento al numero dei tamponi effettuati, al numero di persone positive e ad ogni altro dato utile rilevato.

Dopo la segnalazione fatta da alcuni genitori sul mancato funzionamento dei riscaldamenti nella scuola primaria “Pestalozzi- Cavour”, ho chiesto al Sindaco, all’Assessore alla Scuola e al Dirigente dell’Ufficio Edilizia Scolastica del Comune e al Dirigente di Amg Energia SpA, di provvedere con urgenza per la manutenzione necessaria all’attivazione degli impianti di riscaldamento per il funzionamento dell’aria calda e garantire così la tutela della salute dei bimbi,  esposti al freddo con il rischio di ammalarsi, date le basse temperature di questo periodo.

La nostra posizione sull’incendio all’asilo Peter Pan, restando fiduciosi nell’operato degli inquirenti che troveranno i colpevoli per i quali pretendiamo una condanna esemplare. Già tempo fa come Lega  abbiamo chiesto anche il potenziamento del sistema di videosorveglianza di tutte le scuole comunali https://livesicilia.it/2021/01/04/lincendio-allasilo-peter-pan-i-partiti-scoprire-i-colpevoli/.

Area Ambiente e Decoro Urbano

Diverse sono le segnalazioni che mi sono arrivate dai cittadini residenti in diverse zone della città, , per cui ho chiesto con urgenza al Sindaco, all’Assessore Marino, al Comandate del Corpo della Polizia Municipale e ai Dirigenti della Rap, di intervenire immediatamente, affinché vengano rimossi i rifiuti ingombranti e la spazzatura che invadono strade e marciapiedi, oltre a chiedere un intervento di bonifica nelle aree interessate e i controlli permanenti del territorio, soprattutto in zone strategiche, dove le segnalazioni sono ormai quotidiane. Le zone segnalate questo mese sono: Via Agostino Bertani angolo Via Antonino Agostino, Via Lanza di Scalea.

Inoltre dopo la nostra denuncia sulla discarica abusiva in vicolo Nuovo, nella salita Artale a poche centinaia di metri dalla Cattedrale, https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3658458010911087/3658457830911105, nel cuore del centro storico, quest’area è stata ripulita da rifiuti di ogni tipo https://www.ilmoderatore.it/gelarda-lega-dopo-30-anni-vicolo-nuovo-non-e-piu-discarica/.

La nostra diretta mentre gli operatori della Rap ripulivano la discarica, raccontandovi con precisione tutti i dettagli dei solleciti richiesti in questi anni https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/415936029749537.

Dopo la nostra segnalazione, pulizia straordinaria in Via Antonello da Messina e in Via dell’Arsenale, senza spazzamento da mesi https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3642920275798194/3642919909131564/.

Intervento della Rap in Via Gioeni al Capo, con la nostra consigliera di Circoscrizione Maria Pitarresi https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3653463951410493/3653463864743835.

Come sollecitato, ripristinato spazzamento in Via Rocco Jemma, via Vincenzo Mortillaro e via Filippo Corazza https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3643418625748359/3643418559081699.

Sono mesi che sollecito per riqualificare l’area del parcheggio di  Piazza Giulio Cesare, dove ho ripreso e condiviso in diretta con tutti voi lo stato di degrado, https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/221825619568725, proponendo di affidare la zona ai percettori del reddito di cittadinanza, il  Comune di tutta risposta ha messo una transenna e due tavole di legno per mettere in sicurezza l’area, senza neanche ripulirla ecco le foto dello scempio https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3648003088623246/3648002928623262/.

Richiesto inoltre all’Assessore competente, al Servizio Ambiente e all’ AMAP S.p.A. un intervento urgente a causa della fuoriuscita ininterrotta di acqua nella strada di Via Giuseppe Mancini n.19.

Mobilità e sicurezza

Ho richiesto al Sindaco, all’Assessore all’ Urbanistica e Mobilità e alla Rap la riparazione urgente della buca profonda in Via Terrasanta all’altezza del civico 93 e ripristino del marciapiede dissestato a tutela dell’incolumità pubblica.

E dopo la mia precedente segnalazione, sono finalmente iniziati i lavori per riparare la pericolosissima buca di via Oreto “alta”.  Sono andato personalmente a seguire il lavori e a ringraziare gli operatori dell’Amap https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3595144530575769/3595144080575814.

Inoltre ho sollecitato il Comandante del Corpo di Polizia Municipale e al Presidente RAP per la rimozione di un’automobile sotto sequestro, in Via Filippo Di Giovanni 39, che occupa lo scivolo di accesso per disabili, nonostante la richiesta inviata dal sottoscritto già in data 10/08/2020, poiché è vergognoso che dopo due anni ancora non è stato fatto niente per tutelare e garantire i diritti dei cittadini con disabilità, previsti dalla normativa vigente e a favore del superamento delle barriere architettoniche.

Dopo il nostro sollecito finalmente è stato liberato lo scivolo in Via Filippo Di Giovanni 39, per i cittadini diversamente abili https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3653237771433111/.

La nostra denuncia sulla chiusura del ponte Corleone ai mezzi pesanti, perché continua a non esser sicuro, anche se non ci sono pericoli di crolli immediati. Ciò immediati comporta la deviazione dei mezzi pesanti  con un percorso lungo e farraginoso, all’interno della città provocando un peggioramento del traffico e del caos cittadino, come potete leggere in questo mio articolo https://www.blogsicilia.it/palermo/ponte-corleone-caos/571644/. E ancora altre mie dichiarazioni su questo argomento  http://www.siciliaunonews.com/2021/01/comune-palermo-ponte-corleone-gelarda.html.

Per completare l’approfondimento vi giro il video di Striscia la notizia sulla vicenda del Ponte Corleone https://www.ilsicilia.it/ponte-corleone-il-servizio-di-striscia-la-notizia-sui-ritardi-a-palermo-video/?fbclid=IwAR2uqG6j6Ugo3qAmv1pvOxKtRXWlqq6nSZstkD62Le22D9Yu3zY2kWlTIfM.

Continuano le sospensioni a singhiozzo della ztl. La Lega chiede adesso che vengano sospese immediatamente anche le strisce blu, che invece hanno sempre funzionato, anche durante le feste di Natale e sono attive ancora oggi. Sarebbe un segnale, oltre che di buon senso da parte del sindaco Orlando e dell’assessore Giusto Catania, anche di comprensione verso quelle  persone costrette a spostarsi per motivi di lavoro o di necessità https://www.siciliaogginotizie.it/2021/01/18/gelarda-e-luparello-lega-ok-stop-ztl-palermo-ora-si-sospendano-pure-strisce-blu/, https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3613762398713982/.

La ZTL di Leoluca Orlando e di Giusto Catania  è priva di servizi accessori, causa danni economici alla città  e non comporta neanche vantaggi ambientali per Palermo. Insomma un disastro sotto tutti i punti di vista, motivo per cui ne chiediamo la sospensione definitiva fino all’approvazione del nuovo piano urbano del traffico. Ecco i dati richiesti al Servizio Ambiente del Comune di Palermo relativi agli ultimi 6 anni, sullo sforamento dei limiti di polveri sottili, il cosiddetto Pm10 altamente pericoloso per la salute delle persone, di due centraline chiave poste immediatamente all’ esterno della ZTL stesse, la nostra denuncia https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3656294051127483/3656293977794157.

La città è piena di emergenze che stanno rendendo impossibile la vita ai palermitani, l’Assessore Catania si faccia un giro per la città,  forse si renderà conto del fatto di aver perso il contatto con la realtà https://palermolive.it/giusto-catania-sospensione-tram-dispetto-confronti-della-citta/.

L’Assessore  Giusto Catania, dopo essere stato di fatto sfiduciato dai consiglieri comunali, compresi anche quelli che sostengono la Giunta  (tranne quelli del suo partito), ha deciso anche di autosospendersi, dopo la bocciatura del Consiglio comunale sul finanziamento per le nuove linee del tram, la mia soddisfazione per questa decisione da lui presa, augurandomi che presto possano arrivare anche le sue dimissioni https://www.sardiniapost.it/news-adnkronos/palermo-gelarda-lega-autosospensione-catania-si-trasformi-in-dimissioni-dellassessore/.

Il dato politico evidente è che la maggioranza ormai non esiste più e la rottura tra Sinistra Comune e gli altri componenti della giunta e dell’alleanza è insanabile; adesso è anche chiaro che non c’è il coraggio di dirlo apertamente e lasciare la poltrona https://www.blogsicilia.it/palermo/igor-gelarda-sinistra-comune-resta-in-giunta-un-affronto-alla-citta/571331/.

E a proposito di autosospensioni, che a Palermo vanno ormai di moda, la vicenda dell’auto sospensione di Butera, rimasto poi nell’incarico di presidente di AMG, ci fa riflettere su due cose. La prima è che la cosiddetta autosospensione è una supercazzola, confermata dalle parole del sindaco. La seconda è che un presidente di una società partecipata che eroga servizi essenziali come luce e gas non può autosospendersi per motivi politici legati ad una catena di autosospensioni volute dal partito di riferimento. Leggete le mie riflessioni  https://www.siciliaogginotizie.it/2021/01/04/gelarda-lega-chiediamo-dimissioni-immediate-del-presidente-di-amg-butera/.

E ancora il primato a Palermo come la città più trafficata d’Italia nonostante il lockdown. Il nostro attacco per questo vergognoso primato https://livesicilia.it/…/la-lega-palermo-e-la-citta…/, https://www.google.com/…/palermo-citta-piu…/amp/, https://ilquotidianoditalia.it/gelarda-luparello-, http://www.siciliaunonews.com/…/comune-palermo-tom-tom, https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=1&id=30271.

Area Welfare

I percettori di reddito di cittadinanza a Palermo sono più di 30 mila, nell’attesa di riuscire ad utilizzarli tutti per progetti utili alla collettività si potrebbe  attingere a loro anche nelle attività anti-assembramento davanti alle scuole, nel rispetto dell’ordinanza del sindaco Orlando. La mia proposta   https://www.palermomania.it/news/comunicati-eventi/volontari-anti-assembramento-per-scuole-gelarda-comune-attinga-dai-percettori-del-reddito-di-cittadinanza-116045.html.

Attività produttive

Come componente della  VI commissione, mi sono  occupato insieme ai colleghi, della problematica relativa alla mancanza di locali idonei per effettuare sequestri da parte della Polizia Municipale, al fine di trovare una soluzione idonea, poiché, ormai da quasi due anni, gli agenti municipali non possono effettuare sequestri per mancanza di locali nei quali poi stoccare la merce sequestrata. Per un approfondimento sulla questione  https://www.ilsicilia.it/palermo-lega-e-fdi-polizia-municipale-da-2-anni-senza-locali-per-i-sequestri-il-sindaco-lo-sa/.

E altro ancora…

Questo mese sono stati ufficializzati i nuovi incarichi della Lega, e ho avuto il piacere di essere riconfermato come responsabile dei dipartimenti regionali in Sicilia https://www.palermotoday.it/politica/lega-ufficializzati-incarichi-sicilia.html

In vista delle amministrative a Palermo in programma l’anno prossimo, ricordo a tutti che siamo il gruppo consiliare più grande dell’Italia centromeridionale. Stiamo costruendo una squadra affinché l’Orlandismo e Orlando debbano rimanere solo un brutto ricordo per i palermitani. https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3605577626199126/.

La squadra c’è e sta lavorando con delle proposte e dei progetti politici seri e concreti, potete ascoltare la video intervista,  https://www.ilsicilia.it/gelarda-lega-lavoriamo-affinche-lorlandismo-sia-solo-un-brutto-ricordo-video/.

Con Matteo Salvini in via D’Amelio, per rendere omaggio alla memoria del giudice Borsellino e dei i miei colleghi morti per la democrazia e per la libertà di questa nazione https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3605073806249508/3605073556249533/.

Attività social media

Sono stato invitato come ospite della trasmissione televisiva “Botta e risposta” per discutere i propositi politici e istituzionali per il  2021 https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3603089343114621/.

Seguite le mie dirette sulla pagina Facebook sugli interventi in Consiglio Comunale.

I miei interventi in radio come ospite su Radio Time alla trasmissione Time Magazine di Massimo Pisciotta e Mario Caminita

Seguitemi anche sul mio blog www.igorgelarda.it per verificare le vostre segnalazioni e contattatemi su igor.gelarda@comune.palermo.it.

 

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: