Attività consiliare

La mia Attività consiliare a Dicembre

Il mio impegno politico non si è interrotto neanche durante il periodo delle festività natalizie, le segnalazioni continuano ad arrivare quotidianamente, come del resto i sopralluoghi e le video dirette che faccio per denunciare lo stato di abbandono della città e per sensibilizzare quanto più possibile la cittadinanza sul malgoverno di questa amministrazione, colpevole di aver fatto sprofondare Palermo sempre più nel degrado e agli ultimi posti delle classifiche nazionali.

Palermo merita di più del sindaco Orlando che ci ha abbandonati in mezzo ai rifiuti e ci ha relegati in fondo a tutte le classifiche di qualità della vita in Italia. La mia denuncia sullo stato di degrado in cui viviamo https://www.ilmoderatore.it/palermo-nel-silenzio-assordante-delle-istituzioni-soffoca-tra-monnezza-e-disagio-sociale/.

Per questo è importante il vostro sostegno e la condivisione al fine di garantire la vostra partecipazione all’azione pubblica, perché tutti insieme possiamo cambiare le cose.

Ecco il report di dicembre.

Diverse Interrogazioni depositate al Consiglio Comunale

La prima riguarda l’avviso pubblico per il finanziamento di progetti per il contrasto alla povertà educativa e il sostegno delle opportunità culturali e educative di persone minorenni.

Ho chiesto di sapere dal Sindaco se questa Amministrazione ha presentato domanda, o se intende partecipare all’avviso pubblico per il finanziamento di progetti per il contrasto alla povertà educativa. Ho chiesto di conoscere anche chi si sta occupando dei progetti per ottenere i suddetti finanziamenti, risorsa economica indispensabile per sostenere i tantissimi minori a Palermo che vivono in povertà educativa, senza alcun sostegno.

Un’altra riguarda l’immobile comunale, concesso gratuitamente ad Amg Energia SpA, sito in Corso dei Mille 310. Per questo ho chiesto al Sindaco copia delle certificazioni degli impianti della sede operativa di Amg Energia Spa, copia dell’agibilità dell’immobile comunale di Corso dei Mille n.  310 e le visure catastali di questo immobile comunale.

Ancora un’altra riguarda il mancato funzionamento riscaldamenti scuola dell’infanzia e primaria Alongi. Ho chiesto al Sindaco nello specifico, come intende intervenire affinché vengano presi urgentissimi provvedimenti per risolvere le problematiche esposte e come e se intende tutelare il diritto alla salute dei bambini così piccoli, che necessitano di particolare protezione.

Richieste Accesso Atti

Tra le altre  ho chiesto all’Assessore Prestigiacomo, al Capo Area del Settore delle Risorse Immobiliari, Al Capo Area tecnica della Rigenerazione Urbana e delle OO.PP. di poter ottenere accesso e copia della documentazione inerente alle certificazioni degli impianti della struttura di Corso dei Mille 310 e copia dell’agibilità della stessa struttura di Corso dei Mille 310, quale bene immobile di proprietà del Comune di Palermo, concesso in comodato gratuito a Amg Energia Spa.

Ho chiesto al Sindaco e all’Assessore alla Scuola di conoscere le cause che hanno provocato il principio d’incendio nel locale caldaia, della scuola elementare Rapisardi e a che punto è la manutenzione di questi locali e in più generale anche di tutto il plesso scolastico https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3548495288574027/.

Un’altra inoltrata al Comandante del Corpo di Polizia Municipale riguarda il problema di viabilità in via Monteverdi, ostacolato da un’automobile Fiat Panda che ha ostruito la circolazione stradale, dalle ore 12.30 alle ore 22.30. per questo motivo ho chiesto di conoscere quante pattuglie erano in servizio il giorno di natale a Palermo e per quale motivo c’è stato tutto questo ritardo nell’intervento da parte del corpo di Polizia Municipale.

Area scuola

Dopo la segnalazione di alcuni genitori su una probabile perdita d’acqua della cisterna del plesso  scolastico Francesco Bentivegna, lasciando la scuola senza acqua e quindi non consentendo le condizioni igieniche necessarie per gli alunni che sono costretti a saltare le lezioni scolastiche, ho chiesto al Sindaco e all’Assessore Marano di disporre con urgenza le opportune verifiche e manutenzione della cisterna in questione, al fine di consentire la regolarità della frequenza delle lezioni agli alunni e garantire il diritto allo studio.

Poiché sono arrivate altre segnalazioni di genitori a causa del mancato funzionamento dei riscaldamenti del Plesso scolastico Alongi, che lamentano che i loro figli, iscritti alla scuola primaria e dell’infanzia,  sono esposti al freddo, rischiando di ammalarsi, date le basse temperature di questo periodo, ho chiesto  al Sindaco, all’Assessore Marano e ai  Dirigenti dell’Ufficio Edilizia Scolastica e di Amg Energia SpA,  di provvedere con urgenza per la   manutenzione degli impianti di riscaldamento, al fine di ripristinare immediatamente il funzionamento dell’aria calda e garantire così la tutela della salute dei bimbi.

Stiamo discutendo in consiglio il  regolamento comunale importante dei Beni confiscati alla criminalità organizzata  https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3514363598653863/.

Area Ambiente e Decoro Urbano

Diverse sono le richieste fatte alla Reset e agli altri uffici competenti sia per l’inserimento di Via Raffaello Politi nella pianificazione degli interventi di diserbo di dicembre, poiché a causa dell’erba alta e del marciapiede dissestato i pedoni sono ostacolati nel transito, mettendo a rischio la propria incolumità; sia di sollecito per la potatura degli alberi pericolosi per l’incolumità pubblica in Via Antonino Agostino e zone limitrofe, e in Via Eugenio l’Emiro e Via Michele Scoto.

Chiesta anche la manutenzione degli alberi vicino la Stazione Centrale, nell’aiuola lato mare, grazie alle segnalazioni pervenute dai cittadini che lamentano la presenza di diversi rami spezzati, molto probabilmente a causa del forte vento, al fine di scongiurare il pericolo di incidenti stradali e di incolumità a tutela della cittadinanza. Il mio sopralluogo in diretta sul crollo di un tronco molto grosso di una Magnolia in viale delle Magnolie. Danneggiate due auto, per fortuna nessun ferito https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3578412718915617/3578412565582299/.

La mia diretta Facebook sui danni agli alberi spezzati durante le forti raffiche di vento, e la mia denuncia sulla mancanza di potatura degli alberi, e il rischio di incolumità dei cittadini  https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/181667916988009.

Segnalate anche la fuoriuscita di liquami in diverse zone della città per le quali ho chiesto al Sindaco, all’Assessore Prestigiacomo, all’Ufficio Igiene e Sanità e all’ AMAP S.p.A., interventi urgente a tutela della salute collettiva. Le zone interessate sono via Ida Castelluccio n. 5, Via Volturno 60.

All’ AMAP ho chiesto anche di intervenire con urgenza per arrestare la perdita d’acqua copiosa per diversi giorni in Via Castelforte angolo Via Antigone.

Ho chiesto inoltre al Sindaco, all’Assessore Marino e agli alti vertici della Rap la rivalutazione scrupolosa delle stazioni di trasbordo per i rifiuti al fine di individuare aree più idonee che non diano fastidio alla cittadinanza. Ho chiesto inoltre di predisporre l’attivazione di una pulizia straordinaria immediatamente dopo che i mezzi finiscono il trasbordo, anche con un’idropulitrice per evitare di lasciare sporco per terra, in quanto ci sono state segnalate criticità nelle stazioni di trasbordo di Piazza Lolli, Piazzale Giotto, Foro Italico, ma anche di altre aree territoriali.

Ho chiesto anche la rimozione del fango rimasto nella strada all’angolo della via Leonardo Da Vinci, all’altezza della pompa di benzina Eni, poiché crea notevoli disagi ai cittadini, ostacolando il corretto transito dei pedoni, a rischio per la loro incolumità.

Diverse segnalazioni mi sono arrivate dai residenti che vivono in diverse zone della città, diventata ormai una enorme discarica all’aperto, per cui ho chiesto con urgenza al Sindaco, all’Assessore Marino, al Comandate del Corpo della Polizia Municipale e ai Dirigenti della Rap, di intervenire immediatamente, affinché vengano rimossi i rifiuti ingombranti e la spazzatura che invadono strade e marciapiedi, oltre a chiedere un intervento di bonifica nelle aree interessate e i controlli permanenti del territorio, soprattutto in zone strategiche, dove le segnalazioni sono ormai quotidiane.

Le zone segnalate questo mese sono Via Emanuela Loi, Via Santa Maria di Gesù altezza numero civico 5 e Via Perez con particolare riferimento altezza civico 126.

La mia diretta per denunciare la discarica attorno a una palazzina di via Perez https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/216916146664034.

Dopo la nostra segnalazione, la via Perez è stata  ripulita come mostrato nelle immagini sul mio profilo Facebook https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3520268991396657/.

A Bonagia e in alcune strade adiacenti al Civico la Rap sta riprendendo lentamente la rimozione rifiuti. Mentre continuano a giungere foto di situazioni disperate come in via Ughetti ed altro https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3523660821057474/3523660637724159/.

A proposito di emergenza rifiuti, ho organizzato con il gruppo consiliare Lega una conferenza stampa a Palazzo delle Aquile alla quale hanno partecipato anche i Senatori Candiani, il Senatore Briziarelli, e il deputato all’Ars Figuccia, per approfondire la questione e condividere idee progettuali a partire dall’ incremento della differenziata, che oggi, con il porta a porta, coinvolge appena 240 mila cittadini, poco più di un terzo dei palermitani e abbattimento costi e realizzazione  degli impianti, trasformando Bellolampo in vero polo tecnologico autonomo https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3517468381676718/3517468261676730.

Leggete le proposte della Lega per risolvere l’emergenza rifiuti https://www.siciliaogginotizie.it/2020/12/04/gelarda-le-sette-proposte-della-lega-per-risolvere-il-problema-rifiuti-a-palermo/.

Mentre il sindaco per pagare gli extra costi a causa dei problemi legati all’emergenza di Bellolampo e l’invio dei rifiuti in altre città, ha proposto un aumento del 27% della tariffa Tari per i palermitani. Ciò comporterebbe un incasso extra per il Comune di quasi 35 milioni di euro, ma significherebbe anche un rincaro medio in bolletta di quasi 50 euro a famiglia. Nonostante il sindaco Orlando aveva più volte detto che non sarebbe stata mai aumentata la Tari.

Per un approfondimento sull’argomento https://www.palermotoday.it/politica/comune-tassa-rifiuti-tari-aumento-tariffe-2021-reazioni-gelarda.html.

Mobilità e sicurezza

Ho chiesto al Sindaco, all’Assessore Urbanistica e Mobilità, al Comandante della Polizia Municipale, al Responsabile del Servizio Controllo Partecipate, alla RAP SpA di disporre con urgenza per la messa in sicurezza e la sistemazione definitiva di una buca profonda pericolosa, che si è riformata in Via Oreto all’altezza del civico 417 e il ripristino della strada dissestata, poiché tale situazione rende molto pericoloso il transito delle automobili esponendo a rischio quotidiano  l’ incolumità dei cittadini.

La mia posizione sulla riapertura solo pedonale, del tratto di strada  tra piazza Castelnuovo a via Ruggero Settimo, poiché il transito veicolare permetterebbe un alleggerimento notevole del traffico di quella zona, e delle zone limitrofe come via Stabile, via Volturno e via Cavour https://www.palermotoday.it/cronaca/cantieri-passerella-pedoni-via-ruggero-settimo-gelarda-auto-traffico.html.

La mia intervista sulla riapertura dei lavori per il ripristino della tratta ferroviaria diretta tra Trapani e Palermo, interrotta tra Alcamo e Trapani nel 2013 per smottamenti. Servono investimenti, poiché ad oggi ci vogliono fino quasi a 5 ore per arrivare da Trapani a Palermo, città che distano poco più di 100 km

https://www.siciliaogginotizie.it/2020/12/26/ferrovia-trapani-palermo-gelarda-lega-dopo-quasi-10-anni-non-ci-vorranno-piu-5-ore-per-collegare-le-due-citta/.

La mia denuncia sulla necessità di  avere   più mezzi a sostegno degli uomini e delle donne in divisa e la ripresa in una politica seria sull’immigrazione, dopo l’ennesimo arresto della mafia nigeriana a Ballarò https://www.ilmoderatore.it/palermo-limmigrazione-clandestina-e-ormai-mafia-nigeriana-plauso-alle-forze-dellordine/.

Prosegue con la seconda tappa di “Palermo al buio”. In questa video diretta Facebook mi trovo a Borgo Nuovo, dove numerose strade sono totalmente prive di luce https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/147678016799896.

Area Welfare

Molti percettori del reddito di cittadinanza si sono messi a disposizione della città. Vogliono lavorare per la comunità palermitana. Come Lega stiamo presentando numerosi progetti in tutta la città.

La nostra proposta https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/695846931071165.

Il Reddito di cittadinanza è una misura a sostegno di persone e famiglie che ne hanno bisogno, ed è una misura da paese civile. I buoni spesa, la cassa integrazione, i cantieri, i buoni scolastici o l’edilizia popolare

Si chiama stato sociale, che in Italia ha radici, fortunatamente, antichissime. Bisogna aiutare chi ha bisogno.

Ma è necessario dare il segnale che queste persone, se non trovano un lavoro reale come spesso accade, siano impegnate in attività utili per la comunità. A Palermo i percettori sono 31 mila, di cui circa 20 mila impiegabili in lavori per la collettività https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3548174041939485/.

Solidarietà per i cittadini svantaggiati che non hanno un posto dove dormire, a cui è stato incendiato il dormitorio comunale di via Messina Marine. Questo è un gesto vergognoso e ingiustificabile, ma soprattutto incomprensibile, che fastidio può dare un dormitorio che offre un letto caldo a decine di persone, specie con l’inverno. Aspettiamo la conclusione delle indagini https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3537738236316399/.

Attività produttive

Come VI Commissione abbiamo incontrato insieme ai miei colleghi, il comandante dei vigili urbani, Vincenzo Messina e la dirigente del settore Patrimonio Daniela Rimedio, poiché la polizia municipale non ha locali idonei per custodire la merce sequestrata, e quelli proposti dall’amministrazione comunale sono troppo piccoli, in condizioni disastrate, privi delle certificazioni, di impianti a norme o antincendio.

Nemmeno l’incontro con il vicesindaco con delega alla polizia municipale, Fabio Giambrone, ha sortito alcun risultato. Per questo abbiamo chiesto la convocazione immediata in commissione del vicesindaco affinché venga trovata una soluzione immediata, poiché questa vicenda arreca un grave danno all’azione della polizia municipale, nel contrasto in particolare del commercio ambulante abusivo.  https://www.palermotoday.it/cronaca/locali-sequestri-polizia-municipale.html.

Inoltre sempre come VI Commissione “Attività produttive” abbiamo chiesto  l’immediata sospensione della zona a traffico limitato. Nonostante il commercio nella nostra città sia in agonia a causa della crisi causata dall’emergenza sanitaria, l’amministrazione comunale continua senza una reale motivazione a penalizzare le attività del centro storico e i mercati storici, sostenendo che non è possibile sospendere la Ztl, attribuendo tale decisione a degli ipotetici dati sull’aumento dell’inquinamento. Per un approfondimento sulla questione https://palermo.repubblica.it/cronaca/2020/12/09/news/ztl_di_palermo_scontro_commissione-assessore_levatela_picchi_superiori_alla_media_-277682825/.

Il dibattito sulla vicenda anche in consiglio comunale https://livesicilia.it/2020/12/12/avanti-con-la-ztl-ecco-perche-i-numeri-sugli-accessi/.

E sempre in consiglio comunale, per la prima volta dopo la mozione di sfiducia al sindaco Orlando la maggioranza perde pezzi, e lo fa nell’ambito dell’approvazione del piano delle alienazioni con il no all’emendamento relativo all’alienazione dell’area dell’attuale Mercato ittico a favore della Autorità di sistema portuale. L’intervista del gruppo consiliare Lega http://www.libertasicilia.it/palermo-lega-anello-e-gelarda-maggioranza-oggi-e-stata-battuta-in-aula-per-lemendamento-sul-mercato-ittico/.

La mia denuncia sulla crisi del settore agricolo siciliano a causa di numerosi fattori legati al mercato e alle congiunture economiche sfavorevoli. È necessaria una riforma non più derogabile nell’ottica di una riduzione della spesa pubblica, con l’obiettivo di creare un’unica agenzia regionale per l’agricoltura regionale http://www.libertasicilia.it/palermo-miceli-e-gelarda-lega-crisi-settore-agricolo-necessaria-agenzia-regionale-unica-per-agricoltura/.

E altro ancora…

Il mio ingresso formale nella commissione Legalità e trasparenza del Comune di Palermo che ha come obiettivo quello di approfondire in maniera trasversale le problematiche della città https://www.cronacadisicilia.it/2020/12/28/comune-di-palermo-gelarda-in-commissione-legalita-e-trasparenza/.

La  mia soddisfazione per aver partecipato alla premiazione dei due poliziotti che salvarono la vita di una neonata che si era soffocata, dopo la richiesta che abbiamo fatto al sindaco, per il riconoscimento di una prestigiosa onorificenza comunale, premiati con  il Mosaico di Palermo alla presenza anche del Questore di Palermo Leopoldo Laricchia

https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3518229318267291/.

Nasce in Sicilia la Federazione tra la Lega e il Movimento per la nuova autonomia che ci permetterà di chiedere il potenziamento  delle infrastrutture, l’autonomismo regionale e l’attuazione dello Statuto, il federalismo fiscale, la nascita di un marchio turistico Sicilia da esportare in tutto il mondo,  e una politica agricola efficace https://www.ilsicilia.it/nasce-in-sicilia-la-federazione-tra-la-lega-per-salvini-premier-e-il-movimento-per-la-nuova-autonomia/.

Inoltre accogliamo con grande gioia la nomina di Nino Minardo come nuovo responsabile regionale della Lega in Sicilia. Una persona di grande esperienza e con un’ottima visione della politica siciliana. https://www.ilsicilia.it/minardo-nuovo-responsabile-lega-sicilia-prende-il-posto-di-candiani/.

In tema di giustizia e magistratura ordinaria  ho partecipato alla videoconferenza della lega, in qualità di responsabile regionale dipartimenti, insieme a Stefano Candiani – ex  segretario regionale Lega Sicilia Salvini Premier, Andrea Ostellari- presidente della commissione Giustizia del Senato, Vincenzo Figuccia- commissario provinciale Lega Palermo e deputato ARS- responsabile regionale dipartimenti,  Alessandro Anello – commissario comunale Lega Palermo e responsabile Enti Locali Sicilia Occidentale,  Stefano Santoro-  responsabile regionale dipartimento Giustizia https://www.facebook.com/legasiciliasalvinipremier/videos/217878859780038.

Piena solidarietà con la Lega giovani in piazza a favore dei giovani avvocati per i quali il Ministro Bonafede ha deciso di posticipare, il concorso a causa Covid, nella prossima primavera https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3545859672170922/.

Piena solidarietà anche ai giostrai, che ho incontrato all’Ars insieme al capogruppo della Lega Antonio Catalfamo delle rappresentanze degli esercenti per gli spettacoli viaggianti.

Questa categoria, rimasta fuori da ogni forma di ristoro, va sostenuta  poiché chiedono legittimamente di poter lavorare rispettando i protocolli di sicurezza  https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3514044462019110/3514044218685801/.

Emergenza covid

Finalmente riattivato, dopo più di un mese dalla sospensione, lo screening covid per gli uomini della penitenziaria e per tutti coloro che accedono all’Ucciardone. La situazione si è sbloccata dopo le nostre richieste che hanno portato ad un incontro, la settimana scorsa, con l’assessore Razza che si è immediatamente fatto carico della situazione. Il risultato è stato che, dopo pochi giorni, l’Ucciardone è stato dotato di un’infermiere specializzato USCA, che due volte a settimana, effettuerà a tutti i dipendenti in servizio presso la Casa di Reclusione il tampone rapido https://www.ilsicilia.it/ucciardone-riattivato-screening-covid-piu-tutele-per-la-polizia-penitenziaria/.

Nel rispetto delle norme, abbiamo segnalato alla polizia alcuni ragazzi che giocavano a badminton  all’interno di un parcheggio pubblico, a pochi metri dalla stazione centrale di Palermo, nonostante i divieti ignorando le prescrizioni del Dpcm  https://tg24.sky.it/palermo/2020/12/26/covid-palermo-badminton.

Sui dati istat pubblicati a dicembre, le mie proposte per risollevare le sorti di questa città, che potete leggere in questo articolo https://www.siciliaogginotizie.it/2020/12/17/dati-istat-impietosi-gelarda-lega-dobbiamo-invertire-la-tendenza-o-palermo-sara-un-deserto/.

E per concludere l’anno…

Alle 6 del mattino abbiamo approvato il Bilancio con delle profonde modifiche rispetto a quanto aveva proposto l’amministrazione Orlando. Tolti 40 milioni al tram, ne abbiamo investito 20 per alcune priorità ed emergenze della città come l’emergenza cimiteri, la manutenzione scolastica, quella stradale e le risorse umane del comune. Il sindaco è stato sconfitto in aula dalla sua stessa maggioranza, che ormai non esiste più  https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3584468461643376/.

Attività social media

Seguite le mie dirette sulla pagina Facebook sugli interventi in Consiglio Comunale.

I miei interventi in radio come ospite su Radio Time alla trasmissione Time Magazine di Massimo Pisciotta e Mario Caminita https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3525153920908164/

Seguitemi anche sul mio blog www.igorgelarda.it per verificare le vostre segnalazioni e contattatemi su igor.gelarda@comune.palermo.it.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: