Attività consiliare

Attività Consiliare Novembre 2020

Anche questo mese vi riporto puntualmente il report della mia attività consiliare e politica, in maniera trasparente e responsabile, principio su cui si fonda sempre il mio impegno a nome dei palermitani,  per garantire  la partecipazione della cittadinanza all’azione politica-amministrativa comunale.

Proprio per tutelare tale principio ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale e al Presidente della Commissione Speciale “Garanzia e Trasparenza”, di essere inserito in qualità di capogruppo Lega, come componente di questa commissione vista l’importanza che riveste all’interno dell’attività consiliare.

Numerose Interrogazioni depositate al Consiglio Comunale

  • La prima riguarda i guasti e il mancato funzionamento degli impianti illuminazione pubblica in diverse zone di Palermo, dopo aver effettuato personalmente diversi sopralluoghi per verificare la situazione a seguito delle numerose segnalazioni dei cittadini. Per tale motivo ho chiesto al Sindaco di sapere da quando gli impianti di illuminazione pubblica non funzionano, quanti sono i punti luce complessivamente interessati dai guasti segnalati, quali sono le ragioni per cui non si è ancora provveduto alla loro riparazione, che tipo di intervento è stato fatto su questi punti luce per cercare di attenuare la difficoltà dei cittadini e se la riparazione dei guasti è stata già affidata ai tecnici di Amg.
  • La seconda riguarda le verifiche di presenza delle sostanze tossiche a tutela dei lavoratori, in conformità al DVR PER LA SICUREZZA di Amg – Reti Gas. A questo proposito ho chiesto al Sindaco di conoscere se alla luce del DVR di AMG vi sono sostanze tossiche come pcb, amianto o altre sostanze all’interno delle cabine e nei trasformatori di AMG in città; in caso affermativo, quali provvedimenti sono stati presi per smaltirle e che garanzie sono state adottate nei confronti degli operatori di AMG che lavorano all’interno delle suddette cabine o che hanno contatti con questi trasformatori. Ho chiesto inoltre quali sono i dpi di cui sono dotati gli operatori.
  • La terza riguarda la sede operativa di Amg Energia SpA di Corso dei Mille n. 310, per la quale ho chiesto al Sindaco a che titolo Amg Energia SpA occupa i locali di Corso dei Mille n.310 e di avere copia delle certificazioni degli impianti della struttura e copia dell’agibilità della stessa.
  • La quarta riguarda l’installazione dell’antenna Tim accanto alla discarica di Bellolampo, poichè sono pervenute diverse segnalazioni da parte dei residenti e del Comitato Sos Bellolampo riguardo all’installazione repentina di una antenna della Tim, che sta causando notevoli interferenze e disturbando le linee telefoniche già in sofferenza su quella zona.  Quindi ho chiesto al Sindaco di conoscere le motivazioni del perché è stata installata un’antenna della TIM accanto alla discarica di Bellolampo.
  • La quinta riguarda il mancato spazzamento in Via Oreto, per il quale ho chiesto al Sindaco di sapere chi si occupa dello spazzamento di via Oreto, nel tratto di strada compreso tra la chiesa di Sant’Antonino fino al ponte Oreto, quanti interventi vengono effettuati settimanalmente, se ci sono state sospensioni del servizio, quanti passaggi di spazzamento sono stati effettuati nell’ultimo trimestre, poiché la via Oreto è sporchissima e non c è traccia di alcun spazzamento manuale.
  • Ho inoltrato anche due solleciti al Sindaco, per rispondere uno all’interrogazione n. 301 del 3/12/2019 al fine di conoscere il significato delle strisce gialle disposte sulle transenne attorno a Palazzo delle Aquile e se il Comune ha sostenuto dei costi per l’istallazione dell’artista Shilpa Gupta; e l’altro per rispondere all’interrogazione n. 31 del 05/02/2020, riguardo alle richieste dei permessi per costruire presentate nel 2018 e 2019, al numero di permessi per costruire rilasciati dal comune di Palermo, per l’anno 2018 e 2019, quante pratiche sono state lavorate complessivamente, quante di queste non sono state evase e quanto ha incassato il Comune dagli oneri di costruzione negli ultimi due anni, a fronte delle concessioni date.

Accesso Atti

Una inoltrata all’Assessore ai Rapporti funzionali AMG Energia e al Presidente di AMG Energia SPA per chiedere di avere copia delle certificazioni degli impianti della struttura di Corso dei Mille 310, copia dell’agibilità della stessa, e per quale motivo e a che titolo Amg Energia SpA occupa i locali di Corso dei Mille n.310.

L’altra inviata all’Assessore alla Scuola per chiedere accesso e copia della documentazione inerente al plesso scolastico Lambruschini che ha subito il crollo di parte del tetto, al fine di conoscere quando e come sono state fatte le verifiche strutturali in questa scuola, chi è stato il responsabile di tali verifiche strutturali e le relazioni sulle ultime verifiche strutturali effettuate.

Area Scuola

La mia intervista sulle responsabilità legate al crollo del tetto del plesso scolastico Lambruschini, per chi volesse approfondire l’argomento

https://www.ilmoderatore.it/mancata-manutenzione-delle-strutture-scolastiche-gelarda-e-luparello-lega-il-comune-e-lunico-responsabile-del-crollo-del-tetto-della-scuola-lambruschini/.

La nostra posizione sulle carenze scolastiche e sull’incapacità di gestione e di ripresa delle lezioni scolastiche https://www.palermotoday.it/politica/coronavirus-scuole-chiuse-lega.html.

E ancora la nostra denuncia  https://livesicilia.it/2020/11/02/scuola-ancora-senza-banchi-alla-pilo-la-storia-si-ripete/.

Il dietrofront di Orlando sulla sua ordinanza https://www.iltempo.it/politica/2020/11/13/news/leoluca-orlando-dietrofront-scuole-chiuse-scuole-aperte-lega-attacca-palermo-sicilia-25225242/.

 

Ambiente e decoro urbano

Ho chiesto al Sindaco, all’ Assessore Prestigiacomo, al Servizio Ambiente e all’ AMAP S.p.A. di intervenire con urgenza per la fuoriuscita di liquami a causa di una caditoia ostruita in via Parlatore altezza civico n.70, fine di evitare pericoli e problemi di carattere sanitario per i residenti.

E sempre riguardo la fuoriuscita di liquami in via Ida Castelluccio n. 5, ho chiesto al Direttore Generale, al Direttore Sanitario e al Direttore del Dipartimento di Prevenzione Medico dell’Asp di Palermo, di intervenire affinché l’Azienda Sanitaria si assuma le responsabilità di tutela della salute della popolazione, poiché nei condomini segnalati precedentemente, dove vivono anziani, famiglie e bambini, persiste ancora il versamento dei liquami fetidi,  mettendo a rischio la salute soprattutto dei soggetti più fragili.

Ho  chiesto inoltre al Sindaco, all’Assessore referente, al Dirigente Responsabile del Verde Urbano, al Cantiere Comunale e  alla Reset la pulizia e la manutenzione della fontana del Genio di Palermo, sita in Piazza Rivoluzione,  in completo stato di abbandono, per restituire il giusto decoro urbano in un’importante arteria del centro storico, che va curato e mantenuto nel rispetto dell’ambiente  e della vivibilità della cittadinanza.

Richiesto alla Rap lo spostamento del contenitore per la raccolta indifferenziata, in via Omero 11, che collocato davanti l’ingresso di una civile abitazione, rilascia aria insalubre, nociva per la salute dei residenti.

Emergenza Rifiuti

Considerato che negli ultimi mesi la situazione a Palermo è nuovamente peggiorata, fino al punto tale da avere  una città invasa da tonnellate di rifiuti accumulati dappertutto, vicino alle case, alle scuole, agli ospedali, e nei luoghi principali dove vivono o lavorano i cittadini, esposti a rischio per loro salute, ho  chiesto al Sindaco e al Presidente della Regione Siciliana di deliberare con estrema urgenza lo stato di emergenza dei rifiuti nella Provincia di Palermo, con rischio ambientale, https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3501532733270283/, e la contestuale richiesta di intervento economico, data l’emergenza al governo nazionale, al fine di liberare le strade dai rifiuti, ampliare il sistema di discariche, costruire eventualmente un termovalorizzatore in pieno rispetto dei parametri ambientali, in area territoriale idonea, a tutela della salute pubblica.

Ecco la mia video denuncia https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/218619492976805.

In questo mese sono arrivate ancora più incessanti  le segnalazioni dai residenti che vivono in diverse zone della città, trasformata ormai una enorme discarica all’aperto, e per questo ho chiesto con urgenza al Sindaco, all’Assessore Marino, al Comandate del Corpo della Polizia Municipale e ai Dirigenti della Rap, di intervenire immediatamente, ognuno per la propria competenza, affinché vengano non solo rimosse tonnellate di  rifiuti ingombranti,  e spazzatura, che invadono interi marciapiedi e abbandonati lungo la strada, ma anche l’intervento di bonifica di diverse aree interessate, il ripristino dello spazzamento, lo svuotamento dei cassonetti e dei cestini con una certa regolarità, e i controlli permanenti del territorio, soprattutto in aree strategiche, dove le segnalazioni sono ormai quotidiane.

Le principali zone segnalate questo mese sono: Viale Michelangelo ,rotonda Viale Lazio, Piazzale Vespri siciliani zona Bonagia, Via Lussorio Cau. Largo Villaura, Via Di Giorgi, zona ex Motel Agip, Via Antonio Pigafetta, via Giacomo del Duca angolo via Paolo Gili, Via Marinai Alliata, a Pallavicino e Via Ettore Li Gotti solo per citarne alcuni.

Ho fatto anche un sopralluogo   insieme alla consigliera di circoscrizione Pitarresi in Vicolo Nuovo, a due passi dalla Cattedrale e dal mercato del Capo, dove   c’è una discarica a cielo aperto con rifiuti di tutti i tipi, a rischio sanitario alto, dovuta alla presenza di topi e zanzare. Per chi volesse vedere il video che ho girato per denunciare questa  vergogna, può trovarlo in questo link  https://www.palermotoday.it/cronaca/vicolo-nuovo-cattedrale-rifiuti-discarica.html.

E ancora una breve rassegna stampa principale sull’ analisi e proposte che ho fatto riguardo all’emergenza rifiuti a Palermo, da leggere:

La situazione rifiuti a Palermo è gravissima, per questo va dichiarato lo stato di emergenza  a rischio ambientale in città https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/sicilia/palermo-sommersa-dai-rifiuti-consigliere-comunale-della-lega-emergenza_25962910-202002a.shtml.

Le responsabilità del sindaco Orlando sono enormi, ma a prescindere dalle responsabilità politiche che i cittadini hanno ben chiaro, bisogna trovare una soluzione per questa città martoriata  https://agenziastampaitalia.it/politica/politica-nazionale/54525-gelarda-lega-palermo-soffoca-nella-spazzatura-rischio-sanitario-altissimo-si-dichiari-lo-stato-di-emergenza-ambientale-in-citta.

La soluzione per l’emergenza rifiuti a Palermo è quella di inviare i rifiuti fuori dall’isola, poichè appare l’unica percorribile in questo momento d’emergenza, ma oltre a rappresentare un fallimento avrà pure un costo elevatissimo.  La vera soluzione per Palermo potrebbe essere l’uso dei termovalorizzatori associato ad un incremento importante della percentuale della raccolta differenziata.   E’ assolutamente necessario che il Governo Nazionale abbrevi i tempi di per le autorizzazione che, solo in Italia tra i Paesi dell’Unione Europea, arrivano necessitano fino a 6 anni https://www.ilmoderatore.it/gelarda-rifiuti-orlando-fallimento-politico/.

Mobilità e Sicurezza Stradale

Dopo aver ricevuto diverse  segnalazioni dei cittadini sull’assenza di illuminazione pubblica, nella zona del ponte di Via Notarbartolo, ho chiesto all’Assessore ai Rapporti funzionali con AMAP e AMG Energia e al Presidente di Amg Energia SpA di ripristinare con urgenza immediato l’illuminazione pubblica in questa strada al fine di tutelare l’incolumità pubblica e mettere in sicurezza automobilisti e pedoni.

Ho chiesto inoltre al Sindaco di Palermo, all’Assessore Urbanistica, Ambiente e Mobilità, all’Assessore Rapporti funzionali con RESET, RAP ed SRR, al Comandante della Polizia Municipale di Palermo e alla RAP SpA, di disporre per la messa in sicurezza e per il ripristino del marciapiede dissestato, e in parte distrutto, in Via Papa Sergio, nella strada vicina al cimitero, diventato ormai impraticabile, rendendo molto pericoloso il transito dei pedoni, a tutela dell’incolumità dei cittadini.

Ho chiesto inoltre di potenziare l’attività di controllo non solo aumentando l’organico della polizia municipale, ad oggi con personale insufficiente, ma anche delle forze dell’ordine, affinché facciano controlli più serrati.

E a proposito di sicurezza ascoltate il mio video denuncia sulla bozza della legge di bilancio, dove vengono investiti pochi fondi per la sicurezza https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/414939216541684.

Attività Produttive

Alla luce della piena emergenza economica, causata dalle misure restrittive dovute all’attuale pandemia, in attesa che il Governo regionale eroghi i circa 24 milioni di euro destinati al Comune di Palermo, come fondo di perequazione per la diminuzione di introiti di tributi locali,  ho chiesto di attivare urgenti procedure al fine di valutare se è possibile   sospendere, con effetto immediato, il pagamento Tari previsti per il 2 dicembre 2020, ma anche della Tosap, ai titolari delle attività commerciali che, nel frattempo, si sono visti recapitare i bollettini per i pagamenti, con gli importi dovuti senza alcuna detrazione.

Poiché la chiusura delle attività commerciali per diversi mesi, dovuta al lockdown ha comportato una notevole diminuzione degli incassi e danni incalcolabili agli esercizi commerciali, il Consiglio comunale aveva già a fine settembre previsto una scontistica, a sostegno degli esercenti, sui versamenti tributi, ancora ad oggi non applicata.

La mia intervista sulle proposte avanzate all’amministrazione comunale, per aiutare le attività commerciali a Palermo, che hanno subito in questi mesi danni incalcolabili https://www.ilsicilia.it/tari-commerciale-gelarda-lega-sospenderla-subito-per-salvare-leconomia-di-palermo/.

Potete leggere anche l’iniziativa della Lega per sostenere i commercianti siciliani. Per questo motivo ho invitato i palermitani a non acquistare i regali di natale su siti internet, ma di acquistarli in negozio. Sosteniamo i commercianti siciliani comprando da loro https://www.ilsicilia.it/compriamo-nei-negozi-di-palermo-esponenti-della-lega-contro-gli-acquisti-online/?fbclid=IwAR2ERsKcfs93SpJK9pk_36oeld7WI1jf-_XAsWIn4uMxC-IOcMBU1ENU1aY.

Considerata la disastrosa situazione economica palermitana abbiamo proposto e approvato all’unanimità una mozione da parte di tutti i consiglieri comunali per la sospensione immediata della Ztl diurna, quale misura a sostegno dei cittadini e delle attività economiche del centro storico https://www.ilsicilia.it/ztl-diurna-approvata-mozione-per-la-sospensione-immediata-a-palermo/.

Anche se il sindaco Orlando e il suo assessore Catania, dopo la beffa della sospensione della Ztl notturna, non hanno ancora provveduto alla sospensione diurna, nonostante sia stata votata da tutti noi. Come Lega chiediamo che il Sindaco applichi la logica del buon governo, sospendendola immediatamente fino alla vera fine dell’emergenza https://www.palermotoday.it/politica/coronavirus-sicilia-zona-arancione-gelarda-lega-sospensione-ztl.html. Dal Comune affermano infatti che da quando la Sicilia è in zona arancione le auto in giro sono diminuite ma questo non basta, forse il sindaco Orlando e l’assessore Catania dovrebbero fare un giro per il centro storico della città e forse capirebbero, che in questo momento non hanno senso e valore la ZTL https://agenziastampaitalia.it/politica/politica-nazionale/54313-rinviato-lo-stop-della-ztl-gelarda-lega-siamo-alla-tragicommedia-orlando-si-vada-a-fare-un-giro-nel-centro-storico.

Inoltre, l’ennesima chiusura delle attività di ristorazione, dei bar e delle gelaterie alle 18 è stata un vero e proprio colpo di mannaia ad una economia già fortemente in difficoltà, come quella siciliana in particolare. Così come pure la chiusura delle palestre.

Il governo italiano non può abbandonare in questo modo ristoratori e loro dipendenti, titolari e dipendenti di palestre, bar e gelaterie, https://www.giornaledelsud.it/notizie/primo-piano/2020/nuovo-dpcm-gelarda-lega-palermo-una-scure-per-il-sud/.

Proprio per questo abbiamo chiesto chiarezza sui dati analizzati dal comitato tecnico scientifico, che relega la Sicilia in zona arancione e l’intervento concreto di Musumeci https://www.letteraemme.it/sicilia-arancione-le-opposizioni-contro-la-scelta-del-governo-faccia-chiarezza-sui-criteri/.

Piena solidarietà ai lavoratori dello sport, perché è una parte importante e sana della nostra società https://www.palermotoday.it/cronaca/coronavirus-dpcm-palestre-chiuse-protesta-piazza-verdi-31-ottobre-2020.html.

E altro ancora…

Ho chiesto al Sindaco di assegnare l’onorificenza per il salvataggio della vita di una neonata a tre poliziotti del Nucleo Polizia di Quartiere dell’Ufficio Volanti di Palermo, per aver salvato la vita di una neonata https://palermo.gds.it/articoli/cronaca/2020/11/14/paura-a-palermo-bimba-sta-per-soffocare-due-agenti-di-passaggio-la-salvano-02d30f77-26cb-4349-a20f-8da1ae34bbad/?fbclid=IwAR27YQq0DOs9gRF0in5umewYIQ515jJ1R02VfBO3IEajaJT_IBQK9evjlH4.

Ho chiesto al Sindaco anche il lutto cittadino per la piccola bambina scomparsa tragicamente a scuola, poiché è importante mostrare in rispetto di questo piccolo angelo, un segno concreto di vicinanza e solidarietà alla famiglia facendo partecipare, a mio parere, tutta la comunità palermitana, attraverso il lutto cittadino https://www.palermotoday.it/cronaca/bambina-morta-scuola-vittorio-emanuele-orlando.html?fbclid=IwAR2XcUF_Wa5Czvb84VDvALl-A8bJBeXaVyAASZii-e1parJwze87Pwf0Kig.

Il comune di Palermo ha accolto la richiesta presentata dal Gruppo Lega già un anno fa, che ho reiterato anche quest’anno, insieme al collega Anello, in occasione dell’anniversario della strage, https://www.ilmoderatore.it/anniversario-strage-di-nassiriya-la-lega-chiede-lintitolazione-di-una-strada-a-palermo/?fbclid=IwAR0f0F3M-RwbwH23AjzhmOEPpq_RH2hLAl631-BrgeLCVufqcD-EZKddBaA di intitolare uno spazio urbano ai caduti di Nassiriya a Palermo, come spiegato in questo articolo.  https://sicilianews24.it/strage-nassiriya-uno-spazio-a-palermo-sara-dedicato-ai-caduti-630961.html?fbclid=IwAR2ez25EaqHl5h-yjug-WkvB64zMIULhYsuEnCF9z1IzYqpvobbiRvAWihQ

Il messaggio in solidarietà per liberare i pescatori siciliani dopo 80 giorni detenuti ingiustamente in Tunisia https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3473619769394913/.

Palermo in fondo alla classifica di Italia Oggi per qualità della vita. La mia intervista sul  fallimento della politica di Orlando https://www.palermotoday.it/politica/classifica-italia-oggi-qualita-vita-palermo-reazioni-gelarda-lega.html.

Ecco la classifica del rapporto annuale “ecosistema urbano”, che pone Palermo al penultimo posto tra le città d’Italia per ecologia. Come Lega presenteremo, in tempi brevi delle proposte anche per rendere Palermo una città più verde e vivibile http://www.siciliaunonews.com/2020/11/comune-palermo-classifica-ecosistema.html.

Dipartimenti Regionali Lega

La Lega rende più solida la propria struttura in Sicilia potenziando l’assetto dei dipartimenti regionali del partito. Con orgoglio coordino ben 27 dipartimenti con l’obiettivo di rendere la Sicilia il gioiello del Mediterraneo https://qds.it/lega-potenziati-i-27-dipartimenti-regionali/.

Grazie alla disponibilità del dipartimento regionale Lega Fondi Strutturali e Unione Europea, la Lega ha deciso di fornire una consulenza gratuita per tutti coloro che decideranno di accedere al bonus centri storici. Si tratta di un contributo a fondo perduto previsto dal decreto agosto, art. 59 Dl 104/2020, che può dare un sostegno alle attività commerciali che hanno avuto perdite economiche a causa del calo della presenza di turisti. Il modello della richiesta si trova sul sito dell’agenzia delle entrate e in Sicilia le città beneficiarie di questo bonus, così come stabilito dal bando sono Palermo, Agrigento, Siracusa, Ragusa, Catania. https://www.libertasicilia.it/bonus-centri-storici-gelarda-lega-sicilia-sportello-di-consulenza-gratuita-per-accedere/.

Proficua riunione in videoconferenza con i rappresentanti dei dipartimenti della Lega della provincia di Ragusa, alla quale ho partecipato come Responsabile, insieme all’on. Nino Minardo, all’assessore regionale ai Beni culturali, Alberto Samonà, e al responsabile regionale enti locali, Matteo Francilia. I dipartimenti sono rappresentati da professionisti di vari settori che vanno dalle infrastrutture, alla sanità, economia, scuola, famiglia, giustizia, pari opportunità, agricoltura, immigrazione, difesa del cittadino, identità siciliana, ecc., con 23 aree tematiche che hanno l’obiettivo di elaborare progetti ed affrontare le criticità in ambito provinciale. Elemento essenziale dei dipartimenti è l’impegno per garantire il necessario raccordo tra cittadini e i rappresentanti operanti nell’ambito delle istituzioni https://www.radiortm.it/2020/11/21/proficua-riunione-dipartimenti-lega-ragusa/.

Attività social media

Le mie dirette sulla pagina facebook sugli interventi in Consiglio Comunale.

La mia intervista alla trasmissione di POLITICA FACILE su Feel Rouge tv. Per chi se la fosse persa, abbiamo parlato di lockdown e strade affollate, della sanità Siciliana in tempo di Covid-19 e del Decreto Ristoro https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/1328590974205592.

Le mie interviste radiofoniche su Radio In e Radio Time alla trasmissione Time Magazine di Massimo Pisciotta e Mario Caminita https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3505958736161016/.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: