Attività consiliarePalermo

La mia attività Consiliare di Agosto

RELAZIONE ATTIVITA’ POLITICA –ISTITUZIONALE AGOSTO 2020

Anche se siamo in piena estate, il mio impegno politico non si è mai interrotto, le segnalazioni continuano ad arrivare quotidianamente, come del resto i sopralluoghi che faccio e le dirette video, di denuncia per sensibilizzare quanto più possibile la cittadinanza sul disastro e l’inoperatività di questa amministrazione incapace di assumersi le responsabilità e di trovare soluzioni idonee per migliorare la situazione di Palermo e dei palermitani che ci vivono. Per questo ogni mese insisto a leggere il mio operato, per condividere con voi in assoluta trasparenza e per garantire la vostra partecipazione all’azione pubblica, perché tutti insieme possiamo cambiare le cose. Ormai da mesi ci trasciniamo nell’assoluta inefficienza di un sindaco e della sua giunta che anziché trovare soluzioni allo stato di degrado della città, continua annaspare nell’ immobilismo più assoluto.

Vi riporto il report di agosto partendo dall’ennesima vergogna di questa amministrazione politica.

Dopo aver presentato lo scorso mese un esposto alla Procura della Repubblica con un dossier sulla situazione del cimitero dei Rotoli, numerose interrogazioni consiliari e richieste di intervento urgenti, senza alcun esito, e dato il perdurare dell’emergenza al cimitero dei rotoli, dove, ormai da troppo tempo, si trovano accatastate nel deposito 500 bare che  mettono a rischio  la salute pubblica, ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale di  convocare una  seduta di consiglio comunale straordinaria presso il cimitero dei Rotoli insieme al Sindaco, in quanto nonostante lo stesso si sia assunto la delega ai servizi cimiteriali, con l’impegno di occuparsi personalmente della vicenda, dopo le dimissioni dell’Assessore competente, la situazione all’interno del cimitero è rimasta immutata.

Diverse Interrogazioni depositate al Consiglio Comunale

La prima riguarda il piano di rotazione effettuato negli ultimi cinque anni dei dirigenti del Comune di Palermo. Ho chiesto al Sindaco di conoscere i nominativi, l’area o servizio assegnato e il periodo di incarico dirigenziale per ognuno di essi e se vi sono casi in cui non sono state applicata le disposizioni di G.C. per la rotazione dei dirigenti, previste per l’anticorruzione.

La seconda riguarda il piano di abbattimento degli alberi inserito nella programmazione dell’Amministrazione comunale. Ho chiesto di conoscere quanti alberi del rosario sono stati abbattuti, poiché  ne sono stati già tagliati una ventina e complessivamente ne verranno tagliati circa 60, nonostante i ceppi sembrano in ottime condizioni, i tecnici ci hanno risposto che sono ad elevato rischio di schianto. Ho chiesto quindi di conoscere il numero degli alberi da abbattere e la documentazione relativa alle valutazioni effettuate in tal merito. Ho chiesto inoltre di conoscere se c’è già un piano di reimpianto di nuovi alberi, nella zona dove sono stati abbattuti. Ovviamente su questo vi terrò aggiornati (le foto del mio sopralluogo su  https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3178733032216923/3178732862216940).

La terza riguarda i lavori di manutenzione della palestra di Borgo Nuovo, sospesi ormai da diverso tempo. Ho chiesto di conoscere in maniera dettagliata i tempi previsti per la loro ripresa e per la riapertura della struttura sportiva, di fondamentale importanza per bambini, giovani e adulti residenti nel quartiere, rimasti senza spazi per l’attività fisica.

La quarta è stata fatta al Sindaco per sapere i motivi per cui non sono state corrisposte delle somme spettanti a un dipendente ex Amia.

E infine ho sollecito il Sindaco a rispondere ai quesiti posti dalla interrogazione n. 142 del 22.06.2020 sul presunto danno erariale contestato allo stesso per l’erogazione delle indennità in favore dell’ex segretario generale Salvatore Currao.

Richieste Accesso Atti

La prima è stata inoltrata all’Assessore alla Mobilità e al Dirigente dell’Area Tecnica della Rigenerazione Urbana e delle OO.PP per sapere perché ci sono impalcature nel palazzo situato tra via Casa Professa e via Rua Formaggi (Ballarò) se ci sono dei lavori in corso, a che punto sono e se e quali fondi sono stati stanziati.

La seconda richiesta, inoltrata all’Assessore alla Mobilità, al Dirigente del Servizio SUAP e al Dirigente del Servizio Pianificazione Urbanistica, riguarda le colonnine di ricarica elettrica a Palermo, per le quali ho chiesto la mappatura delle colonnine di ricarica elettrica concesse, di quelle realizzate dal Comune di Palermo, di quelle funzionanti e il numero di autovetture che le hanno utilizzate negli anni 2019 e 2018.

La terza è stata inoltrata al Sindaco e All’Assessore alla Cittadinanza Solidale, Dignità dell’Abitare, Edilizia residenziale pubblica, Rapporti con IACP per conoscere la graduatoria dei soggetti ammessi al contributo per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, gli accertamenti propedeutici svolti dall’amministrazione comunale per l’ammissione al contributo, e le istanze non ammesse al contributo.

La quarta richiesta inoltrata agli Assessori competenti e ai rispettivi  Dirigenti del Servizio SUAP e del Servizio Pianificazione Urbanistica, riguarda la documentazione relativa a tutte le concessioni e autorizzazioni rilasciate al teatro Agricantus,  con le quali è stato gli è stato consentito di chiudere la strada e di usufruirne per i loro spettacoli. Dopo le segnalazioni dei cittadini e  una petizione, dove sono state raccolte circa 300 firme dei residenti per riaprire la strada di Via XX settembre, di fronte all’Agricantus, ho fatto anche un sopralluogo insieme al collega anello e al consigliere dell’Ottava circoscrizione Lorenzo Romano, per sentire le loro ragioni, propedeutico alla richiesta di accesso atti https://www.palermotoday.it/cronaca/via-xx-settembre-petizione-riapertura-strada-agricantus.html.

Area Ambiente e Decoro Urbano

Ho chiesto al Sindaco e alla RAP   e all’Amg Energia interventi in via Camillo Camilliani per la pulizia dell’area, il ripristino settimanale dello spazzamento del marciapiede e la sostituzione delle lampadine, nuovamente non funzionanti in questa strada, poiché i residenti si trovano a vivere in un contesto sporco, indecoroso e  pericoloso per la loro incolumità poiché l’illuminazione è del tutto insufficiente alla sicurezza di automobilisti e pedoni.

Ho chiesto alla Rap anche lo svuotamento dei cestini e l’igienizzazione strada in Via Filippo Di Giovanni e il ripristino del ritiro rifiuti organici in Via Gioacchino Di Marzo limitato attualmente a una sola volta a settimana, anziché tre come da calendario previsto.

Fatto un sopralluogo come potete vedere nelle foto pubblicate sul mio profilo Facebook https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3225560564200836/3225560050867554e una diretta video girata in visita al mercatino di via Di Vittorio a Palermo, dove nell’area adiacente a quella destinata a mercato è  pieno di  sporcizia.

Durante la settimana ci vivono un gruppo di Nomadi siciliani, i caminanti. Il risultato è che i venditori ambulanti si sono spostati oltre, bloccando tutte le uscite di sicurezza della scuola di Vittorio che si trova lì vicina. Stiamo cercando una soluzione per liberare la scuola https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/436993483855038.

Inoltre al fine di evitare i danni al marciapiede interessato dalle radici, che crescendo possono rompere la pavimentazione circostante, e diventare pericolosi per l’incolumità, ho chiesto al Responsabile del settore competente e alla Reset la rimozione di un albero di fico, che sta crescendo nel marciapiede, in prossimità di alcuni uffici siti in Corso Calatafimi n 880, e il travaso dello stesso in un’area verde più idonea.

Richiesto anche al Presidente e al Direttore Generale della Rap di inserire nella programmazione delle attività, in previsione, il diserbo da effettuare in Via Santa Maria di Gesù.

Mobilità e sicurezza stradale

Ho sollecitato interventi urgenti al Sindaco, agli Assessori referenti, al Comando di Polizia Municipale e alla Rap, poiché si è riaperta una voragine, già segnalata il mese precedente, al fine di trovare una risoluzione definitiva della problematica esposta, considerato che  la presenza vicina della rete di gas metano, nel manto stradale di via San Francesco di Sales 23, potrebbe mettere in pericolo l’incolumità dei cittadini.

Ho chiesto inoltre al Sindaco, al Comandante del Corpo di Polizia Municipale e al Presidente della RAP la rimozione di un’automobile sotto sequestro da circa un anno, in Via Filippo Di Giovanni 37, che occupa lo scivolo di accesso per disabili.

In un momento come questo, in cui l’economia siciliana e quella palermitana in particolare, sta attraversando delle enormi difficoltà, la ZTL e le strisce blu darebbero la mazzata finale. E se al sindaco e ad alcuni suoi assessori non sta più a cuore questa città, noi che la dovremmo governare tra meno di 2 anni vogliamo limitare al massimo i danni causati da questa Amministrazione”.

Insieme ai colleghi capogruppo del centrodestra abbiamo chiesto la convocazione di una seduta di consiglio comunale straordinario alla presenza del sindaco Orlando per parlare dello stop alla ztl e striscie blu e contestualmente abbiamo presentato un ordine del giorno per bloccare la ripresa di questo vergognoso provvedimento https://www.palermotoday.it/cronaca/centrodestra-M5S-stop-ztl-strisce-blu-convocazione-consiglio.html.

E ancora sulla vicenda della ZTL, mi sono arrivate le segnalazioni di alcuni cittadini sui loro disagi poiché costretti a pagare una ZTL che non coincide con la fine dell’emergenza covid e tantomeno con la fine dell’emergenza socio-economica che dal covid è scaturita. Per questo ho immediatamente segnalato al presidente dell’Amat le anomalie che si stanno verificando. Per un approfondimento su quello che sta accadendo https://www.ilsicilia.it/ritardi-code-e-problemi-al-sistema-informatico-caos-per-il-rinnovo-dei-pass-ztl-a-palermo/

Mentre a Ballarò è stato sono state chiuse le attività di chi non rispetta le norme https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3160085134081713/3160084750748418. in Via Maqueda non vengono fatti i giusti controlli e verifiche alle bancarelle abusive.

La mia denuncia sul caos della pedonalizzazione di via Maqueda, ci vuole una programmazione, ma anche un controllo, affinché venga mantenuto un certo decoro 

La delibera sulle pedonalizzazioni è stata restituita agli uffici, perché il consiglio comunale non ha nessuna intenzione di avallare l’incompetenza di Orlando che se ne sta tranquillamente in ferie, bloccando l’attività politica. Eh sì, mentre a Palermo si discute di una delibera così importante e i ristoratori non riescono ad aprire o sono costretti a licenziare il personale, l’assessore si può permettere le ferie.

E a proposito di mobilità sostenibile la pista ciclabile di via Villafranca è una vera vergogna. Guardate un po’ cosa hanno combinato. Il mio video in diretta facebook https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/1244483015890530.

 

Sulla mancata messa in sicurezza del ponte Corleone a causa della perdita dei fondi per opere fondamentali, per 40 milioni di euro, sono solo l’ennesima dimostrazione che questa amministrazione comunale non è in grado di gestire neanche quando i soldi ci sono

https://www.ilmoderatore.it/palermo-la-lega-verso-orlando-persi-fondi-per-il-ponte-di-corleone-e-svincolo-via-perpignano-vergogna/.

Condividendo in pieno  le preoccupazioni espresse dal primo cittadino di Palermo sulla nuova ondata di covid in Sicilia, con numeri preoccupanti anche a Palermo, come Lega, abbiamo chiesto per ragioni di sanità pubblica, che il sindaco sospenda subito il provvedimento di ztl e le strisce blu, per incoraggiare i palermitani all’uso dell’auto, almeno in questo momento delicato https://www.ilsicilia.it/coronavirus-gelarda-lega-orlando-e-preoccupato-sospenda-ztl-e-strisce-blu-a-palermo/.

Visto il disastroso andamento di questa amministrazione politica, come Lega siamo stati tra i primi a chiedere una mozione di sfiducia al sindaco Orlando. I palermitani non possono più essere presi in giro.

https://agenziastampaitalia.it/politica/politica-nazionale/52844-lega-gruppo-consiliare-sfiducia-ad-orlando-non-si-puo-piu-perdere-tempo-se-qualcuno-ha-cambiato-idea-lo-dica.

Ed è per questo che la mozione di sfiducia contro il sindaco Orlando, fortemente voluta dalla Lega, è stata depositata http://www.libertasicilia.it/fiducia-sindaco-orlando-depositata-mozione-gelarda-llega-faccio-appello-ai-consiglieri-di-maggioranza-che-amano-palermo-perche-la-votino-e-mandino-a-casa-orlando/

Per chi volesse approfondire, ecco la  mia intervista  su Teleone con Massimo Brizzi , dove spiego le  ragioni della Lega sulla mozione di sfiducia https://www.youtube.com/watch?v=tL4wnGFjZ6Y&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3NTp91Aw6A_pJkNR90u8lu8c_Qb7alI09ZC3xa-ZqLjo5jm6ZjnZZQYuo

e altro ancora…

La mia intervista sulla vicenda delle tendopoli per l’accoglienza dei migranti, dove il rispetto dei protocolli sanitari è pressoché impossibile http://www.libertasicilia.it/palermo-migranti-la-dichiarazione-del-consigliere-comunale-igor-gelarda/.

Il sindaco Orlando, anziché dimettersi e liberare la citta dallo sfascio che ha causato, contesta l’ordinanza del presidente Musumeci. La Lega, con il presidente Musumeci non permetterà una gestione dell’immigrazione senza regole e difenderà sempre gli interessi dei cittadini http://www.libertasicilia.it/anello-e-gelarda-lega-orlando-boccia-musumeci-pensi-piuttosto-fare-le-valige-e-liberare-palermo/.

E sempre a sostegno del  Presidente Musumeci, che ha ricevuto dei comportamenti irrispettosi, da parte del vice direttore della Caritas diocesana di Palermo, segnalati da cittadini e dagli organi di stampa, ho chiesto all’Arcivescovo di Palermo  le dimissioni Gregorio Porcaro dall’incarico di vice direttore della Caritas diocesana https://gds.it/articoli/politica/2020/08/27/migranti-ex-prete-pubblica-su-facebook-post-contro-musumeci-la-lega-insorge-844ece1e-8e06-4324-9c3a-c9eddc95c2b7/?fbclid=IwAR3NTp91Aw6A_pJkNR90u8lu8c_Qb7alI09ZC3xa-ZqLjo5jm6ZjnZZQYuo.

La mia piena solidarietà  a due donne  nigeriane aggredite a Palermo, vittime di tratta, insieme a migliaia di donne in Italia che vengono sfruttate, picchiate, torturate https://www.palermotoday.it/cronaca/arresti-sorelle-aggressione-prostituta-racconto.html.

Da consigliere comunale e da appartenente alle forze dell’ordine, esprimo la massima solidarietà anche al poliziotto che è stato brutalmente colpito a sprangate da un cittadino bengalese. I casi di violenza nei confronti degli uomini e delle donne in divisa sono all’ordine del giorno, ogni giorno decine di migliaia di operatori divisa rischiano la vita https://www.ilgiornale.it/news/cronache/entra-commissariato-e-spranga-aggredisce-poliziotto-voglio-1885933.html.

E alla premiazione dei poliziotti eroi dell’alluvione di Palermo, per il conferimento della “tessera del mosaico di Palermo” che si sono distinti nell’attività di soccorso e salvataggio in occasione dell’alluvione del 15 luglio, li ho voluti ringraziare personalmente, per il coraggio dimostrato in quella circostanza https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/pcb.3159421547481405/3159421497481410/.

Sono lieto che un professionista di così alto profilo entri a far parte della Lega. Da direttore amministrativo e finanziario del gruppo di azione locale ‘Terre Normanne’, per arricchire i dipartimenti regionali attraverso i quali daremo risposte concrete ai siciliani. Commercialista e consulente del lavoro, palermitano, Sciarabba da più di vent’anni si occupa di euro-progettazione https://www.palermotoday.it/politica/direttore-gal-terre-normanne-aderisce-lega.html.

Con la Lega giovani, e con n Nicolò Romano, Giuseppe Quartararo  consigliere di circoscrizione e la nostra responsabile Provinciale lega giovani Elisabetta Luparello e alcuni residenti, abbiamo  fatto un sopralluogo nella  terza circoscrizione (tra Largo Domenico Ragona  e Largo Pietro Tacchini, due aree da rivalutare, ripulire e illuminare). La lega a Palermo c’è ed è presente sul territorio https://www.facebook.com/gelardaigor/photos/a.926919494064966/3164977150259178/.

E con la lega giovani siamo andati a pulire la spiaggia del lungomare Cristoforo Colombo a Villagrazia di Carini. Con noi la responsabile provinciale dei giovani Elisabetta Luparello, Il commissario cittadino di Carini Nino Amato, Marco Faraci e Davide Marino https://www.facebook.com/gelardaigor/videos/802636473608827.

Seguite le mie dirette sulla pagina Facebook sugli interventi in Consiglio Comunale.

I miei interventi in radio come  ospite su Radio Time alla trasmissione Time Magazine di Massimo Pisciotta e Mario Caminita

Seguitemi anche sul mio blog www.igorgelarda.it  per verificare le vostre segnalazioni e contattatemi su igor.gelarda@comune.palermo.it

Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: