Attività consiliare

La mia attività ad Agosto

Ad Agosto, nonostante le vacanze, non mi sono fermato un attimo, perchè questa città è allo sfacelo totale!!

L’inizio del mese di agosto ha rappresentato per me una rinascita “politica”, se così si può dire, un nuovo percorso, che ha le sue fondamenta nelle azioni politiche condotte finora, un segnale importante di riconoscimento del lavoro svolto, con meticolosità e determinazione. Ho sposato il progetto della Lega che mi coinvolge ancora più indissolubilmente nei processi di rinascita della mia terra e della mia città in particolare.

Tengo a condividere con voi il video dove ho presentato insieme al Sottosegretario all’Interno Candiani,  il nuovo codice etico della Lega- Sicilia , frutto di un lavoro condiviso,  che riconosce  principi per me fondamentali , quali il rispetto, la dignità, e va contro le discriminazioni di religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, stato socio-economico, sesso di appartenenza, orientamento sessuale, disabilità.

Vi riporto i numerosi impegni e le iniziative di cui mi sono occupato anche questo mese, nonostante il programmato stacco estivo dell’attività politica del Consiliare.

Tre interrogazioni importantissime depositate al Consiglio Comunale

  • Una per conoscere in modo dettagliato e approfondito le modalità e le tipologie degli incidenti stradali a Palermo nel 2017, per l’analisi delle cause e per la messa in sicurezza stradale al fine di prevenire futuri incidenti (e far diminuire soprattutto il tasso di quelli mortali);
  • Una per conoscere i costi e i flussi turistici di Manifesta 12, i criteri e le procedure delle somme erogate e le risorse umane utilizzate per il suddetto evento;
  • Una per sapere gli esiti della richiesta effettuata dalla Lilt all’Amministrazione Comunale, circa il pagamento dei canoni di locazione dovuti, attraverso l’istituzione di servizi di prevenzione oncologica da erogare alla fascia di cittadinanza più bisognosa.

Una Mozione depositata all’Ufficio Autonomo Al Consiglio Comunale

Dato il rilievo che ricopre la LILT Palermo a favore della prevenzione oncologica, attraverso servizi fondamentali per la tutela della salute dei cittadini, ho promosso anche una mozione per impegnare il Sindaco e la Giunta a porre in essere tutte le attività istituzionali, al fine di evitare la chiusura del servizio, considerato il piano di ammortamento presentato dalla suddetta organizzazione di volontariato.

 Una richiesta di accesso atti all’AMAT

Ho inoltrato un sollecito relativo alla richiesta inoltrata precedentemente sulle disposizioni regolamentari circa i compensi spettanti ai verificatori per le contravvenzioni emesse nei confronti dei viaggiatori irregolari, anche se la loro recente risposta è stata parzialmente esaustiva. Riprenderò la questione, al fine di garantire i presupposti di imparzialità e trasparenza.

Un esposto – Denuncia alla Procura della Repubblica e al Comandante della Polizia Municipale

Ancora amianto abbandonato dal mese di luglio, ormai ridotto in lastre di eternit sfaldate dalle auto in corsa, in Via Agostino Bertani Nuova, nonostante i numerosi solleciti inviati.

Numerose segnalazioni/richieste intervento

Nonostante il 2018 rappresenta per Palermo un anno importante, in termini culturali ed economici, in quanto ospita, tra l’altro, Manifesta 12, un prestigioso evento di grande risonanza internazionale, la città è allo stremo. Non è riuscita ad accogliere in modo dignitoso le migliaia di turisti provenienti da diverse città del mondo, presentandosi così ai loro occhi, con discariche abusive a cielo aperto, che rendono l’aria insalubre e minacciano la salute pubblica. Gli stessi a differenza, dei cittadini palermitani, hanno iniziato azioni legali nei confronti di questa amministrazione comunale, per le cadute rovinose, causate da strade totalmente distrutte, anche a seguito dei lavori di scavo per l’open fiber. Inoltre la pericolosità stradale è data anche dalla scarsa o mancata illuminazione, e da strisce pedonali ormai inesistenti, mettendo in pericolo quotidianamente l’incolumità oltre che dei pedoni, anche di ciclisti, motociclisti e autisti.

Per tali ragioni continua la mia battaglia politica contro questa gestione amministrativa, a partire dai miei continui i solleciti al Sindaco, Assessori, Dirigenti e agli uffici di competenza per restituire il decoro urbano, per la pulizia, la bonifica, la manutenzione e la messa in sicurezza stradale nei vari quartieri della città, dalle periferie al centro storico.

Altri solleciti inviati alle Autorità e alla Protezione Civile riguardano la messa in sicurezza del Pontile Romagnolo, molto frequentato da famiglie con bambini, nonostante presenta ampie voragini per le tavole di legno, ormai distrutte, è necessario un intervento urgente, prima che qualche bambino si possa fare molto male, per colpa di una mancata sicurezza.

Mi sono occupato inoltre di segnalare infiltrazioni d’acqua ormai incessanti, aggravate dal maltempo di questa estate, in alloggi di proprietà comunale, in Vicolo degli Orfani 41, per i quali ho chiesto provvedimenti urgenti di manutenzione.

E dopo la polemica scaturita dall’installazione video, nell’ambito  di Manifesta 12, con esplicite scene di sesso, assolutamente inadeguate alla visione di un giovane pubblico, come quello dei minori, che va invece tutelato soprattutto in luoghi pubblici, come l’Orto Botanico, ho richiesto la rimozione immediata all’assessore alla Cultura Cusumano, che ha provveduto in tal senso 

 

Prosegue il mio impegno nei confronti dei cittadini più svantaggiati

Sono andato a verificare personalmente la sistemazione temporanea a favore di una famiglia rimasta senza casa, che viveva da mesi in una tenda. Si tratta di una villetta dignitosa messa a disposizione dalla Protezione Civile, grazie anche alle dovute segnalazioni di cui mi sono occupato personalmente. Prossimo obiettivo è l’affitto di un alloggio a settembre, monitorerò l’evolversi del progetto di sostegno a favore di Anna e Sebastiano.

In particolar modo ho chiesto e ottenuto un tavolo tecnico con l’assessore e alcuni residenti di Via Felice Emma, nell’ottica di non fomentare la guerra tra i poveri, ma di responsabilizzare questa amministrazione comunale rispetto ad una programmazione territoriale di assegnazione delle case.

Il 18 agosto si è tenuto un incontro tra l’Assessore alla Cittadinanza Solidale Mattina e una delegazione di residenti di via Felice Emma, con il mio supporto e mediazione, grazie al quale si è avviato un percorso per trovare una soluzione condivisa del problema. In realtà poi ,la vicenda si è conclusa come speravamo noi, ma questo ve lo dirò il mese prossimo!!

Mi sono fatto promotore di un incontro tra l’Assessore Mattina e la LILT (Lega Italiana Lotta Tumori), con l’obiettivo di favorire un servizio di prevenzione gratuita ai cittadini più disagiati.

E in tema di cultura dell’accoglienza, tra i miei obiettivi come rappresentante della Lega è di mettere al centro il tema della solidarietà e della civiltà, attraverso diverse iniziative come quella della consulta delle disabilità.

 

La difesa degli animali come segno di civiltà e di rispetto

Ho chiesto al sindaco Leoluca Orlando, al Comandante della Polizia Municipale e all’ Asp di Palermo, insieme al collega Ficarra,  di provvedere, con misure urgenti, a controlli specifici durante la festa islamica, dal 21 al 25 agosto, a tutela degli animali, che vengono sacrificati con atroci sofferenze

Continua anche il mio sostegno alla campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali.

 

E tanto altro ancora

Ho promosso l’istituzione di una lapide e organizzato con l’associazione “Palermo aperta a tutti Onlus” la cerimonia, in occasione dell’anniversario dell’uccisione dell’imprenditore Vincenzo Spinelli, commerciante di tessuti, che non si è voluto piegare alle logiche del pizzo, e per questo assassinato dalla mafia, il 30 agosto 1982, ancor prima di Libero Grassi, dopo aver riconosciuto il rapinatore a cena, per ricordare il suo coraggio e il suo esempio e per rendergli giustizia, considerato che a differenza dell’uccisione dell’imprenditore Libero Grassi, avvenuta molti anni dopo, il suo assassinio è stato presto dimenticato, nonostante il suo atto di ribellione alla mafia in un periodo particolarmente caldo di “Cosa Nostra”. Una cerimonia alla presenza del sottosegreteraio all’interno Stefano Candiani e tutte le più alte autorità cittadine. Ma soprattutto con tantissima gente!!

La mia richiesta all’Unesco di istituire un premio per le periferie è una provocazione ma fino ad un certo punto, poiché Palermo non può essere considerata solo per l’itinerario arabo –normanno, ha un patrimonio storico-culturale vasto che va valorizzato, in tutte le sue parti.

Le mie priorità politiche come capogruppo della Lega in un video intervista.

La mia lettera aperta al Presidente Ars per ricordargli che a causa di una cattiva gestione politica c’è anche una Sicilia che affonda, si occupi di questo piuttosto che di pontificare sui massimi sistemi!!

E anche sulla disponibilità data dal Sindaco Orlando ad accogliere la nave Acquarius, a Palermo ho detto la mia, considerato che non sarebbe giusto neanche nei confronti dei migranti, che non siamo in grado di accogliere in modo adeguato e dignitoso

In occasione della vicenda dello straniero a cui è stato spruzzato lo spray al peperoncino sono intervenuto a difesa dell’operato della polizia, poi ampiamente spiegato e giustificato dalla Questura di Palermo, e per stigmatizzare le dichiarazioni inopportune del Consigliere Giusto Catania.

Potete seguirmi e verificare le vostre segnalazioni anche sul mio blog www.igorgelarda.it. E scrivermi su igor.gelarda@comune.palermo.it

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: