MigrantiSicurezza a Palermo

Rapina a Palermo e paura dello straniero

Stanotte un cittadino tunisino ha rapinato un altro straniero, in pieno centro a Palermo. Anche jn questo caso la polizia è stata brava e, grazie anche al coraggio del rapinato, ha acciuffato subito il ladro. Ladro che aveva numerosi precedenti penali, così scrive il giornale, e che aveva pendente sulla sua testa un decreto di espulsione fresco fresco del marzo scorso. Decreto che gli avrebbe imposto di lasciare il paese entro sette giorni. Ecco la causa, forse la principale, della paura che alcuni italiani hanno degli immigrati, che è poi la stessa della sfiducia nella giustizia italiana. Cosa ci faceva ancora in Italia, se pluripregiudicato e soprattutto da espellere? La debolezza dello Stato genera mostri. Pretendiamo l’autorevolezza di uno Stato, non la sua autorità quando si tratta di perseguire o non rispettare le fasce deboli del nostro paese! Non c’è razzismo o xenofobia, o peggio ancora fascismo, nel chiedere che lo Stato faccia rispettare i suoi provvedimenti e tuteli i suoi cittadini, italiani o stranieri che siano.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: